La garcinia cambogia è una pianta utilizzata principalmente per dimagrire, gli effetti provocati dalla buccia del suo frutto avrebbero la proprietà intrinseca di diminuire il senso di fame, inducendo i soggetti che ne fanno uso a diminuire progressivamente le quantità di cibo ingerito.

Ma sono davvero così miracolosi gli effetti di questa pianta? E come dovrebbe essere assunta?

Cos’è la Garcinia Cambogia

Prima di capire come le proprietà di questa pianta influiscano sul nostro organismo, è bene conoscerla un po’ meglio, e comprendere a fondo gli usi che se ne possono fare.

La Garcinia Cambogia è una pianta che cresce principalmente nelle zone sud orientali i cui frutti dalla spessa buccia verde, vengono utilizzati nella cucina Indiana ed Indonesiana come ingrediente di molte spezie, tra i quali il curry.
Ma la sua fama è legata principalmente al fatto che i frutti di questa pianta sarebbero in grado di favorire la diminuzione del peso corporeo, ipotesi però non ancora completamente comprovata da prove scientifiche.

Proprietà della Garcinia

Come detto precedentemente, la buccia del frutto è la parte più importante della pianta, e quella che conterrebbe i principi fondamentali per la diminuzione del peso corporeo. Il principio attivo dell’idrossidocitrico contenuto all’interno della buccia, impedisce l’accumulo dei grassi grazie all’azione compiuta su di un enzima che metabolizza i grassi e li mette in circolo nell’organismo, inibendone l’azione.

Tra l’altro lo stesso principio attivo è il principale responsabile del senso di sazietà che impedisce ai soggetti di assumere grassi in più, e sfruttando quelli già presenti nell’organismo.

Il frutto della garcinia è in grado di aumentare anche i livelli di serotonina, un elemento fondamentale per chi sta a dieta e non solo, essendo il principale ormone del buon umore di tutti noi.

L’azione compiuta sui grassi, permette alla garcinia di controllare i livelli di colesterolo e trigliceridi.
Tra l’altro la garcinia ha effetti digestivi molto potenti, ed è utilizzata per questo nella medicina Ayurvetica.

Come assumere la Garcinia

Ora che abbiamo visto quali sono le principali proprietà della pianta, andiamo a vedere come essa deve essere assunta correttamente, affinché i suoi effetti siano efficaci e non creino spiacevoli controindicazioni.
La Garcinia Cambogia viene utilizzata sotto forma di integratore, da assumere prima dei pasti affinché essa abbia effetto.

Secondo i pareri degli esperti la Garcinia va assunta secondo le dosi previste, e cioè un grammo per tre volte al giorno. Un dosaggio inferiore non provocherebbe i risultati sperati.

Anche se la Garcinia aiuta la perdita di peso, affinché i suoi effetti si manifestino, è bene accompagnarla con una buona dieta. Essendo un integratore da sola non avrebbe alcun effetto.

Non essendo un prodotto farmaceutico e quindi non soggetto a controlli specifici, la sua efficacia non è garantita, e prima di farne uso è buona norma rivolgersi ad un medico che sappia consigliarvi nel modo giusto.