Da sempre lo yoga è considerato una delle discipline più complete, specialmente se fatto in luoghi isolati come montagna o campagna. Rilassa il corpo e la muscolatura, ma anche la mente inoltre aiuta a mantenere il controllo. Oggi un altro studio ne sancisce la capacità curativa, dimostrando come questa disciplina mantiene agili le articolazioni e tonica la muscolatura. Inoltre lo yoga stimola il corretto funzionamento degli organi interni, ma favorisce anche la concentrazione. Questi sono solo alcuni dei numerosi benefici dello yoga,una disciplina orientale diffusissima i cui effetti positivi sull’organismo sono tantissimi. Ora un altro studio ne ha dimostrato l’efficacia in caso di problemi respiratori.

 

Aumentando le capacità di espansione della cassa toracica, lo yoga infatti costituisce un ottimo sostegno per coloro che soffrono particolaremente di problemi respiratori come ad esempio di asma, di difficoltà di respirazione  o che sono da poco usciti da interventi chirurgici al torace o all’addome.

 

L’importante ricerca è stata condotta dall’università thailandese Khon Kaen e presentata negli Stati Uniti, con il supporto dell’American Physiological Society, alla conferenza Experimental Biology. Nel corso dello studio gli esperti hanno condotto un lungo esperimento durato sei settimane, durante il quale sono state scelte 5 posizioni dell’Hatha Yoga tra cui in particolare le posizioni del gatto, l’albero e il cammello che sono utilizzate in questa disciplina orientale proprio per migliorare le funzioni della cassa toracica. Metà dei 58 volontari selezionati dai ricercatori, tutti ventenni e in buona salute, hanno praticato yoga tre volte la settimana con sedute di 20 minuti ciascuna.

 

Un altro gruppo di persone invece non ha praticato yoga e ha continuato a condurre lo stile di vita abituale senza bere alcolici né fumare ed è stato monitorato dai ricercatori. Prima e dopo l’esperimento, tutti i volontari sono stati sottoposti in cui ne sono state controllate le funzioni polmonari. Dopo sei settimane, i ricercatori hanno verificato perfettamente che nei volontari che avevano praticato yoga erano aumentate  la capacità di espansione toracica e la circonferenza del torace.